Sistemi Analogici di Videosorveglianza

Oggi l’HD-CVI (High Definition Composite Video Interface) permette risoluzioni fino a 4K (4096×2160) compresse alla fonte in H265, protocollo decisamente valido, portando quindi le immagini al DVR in una qualità paragonabile al mondo HD-SDI, di conseguenza eventuali analisi (targhe, visi e quant’altro) con un elevatissima resa.

Le telecamere HD-CVI sono estremamente semplici tecnicamente, non hanno scheda di rete, non hanno IP, non hanno problematiche tipiche del mondo IP (firmware, compatibilità etc.). Permettono quindi un’installazione più semplice e priva di difficoltà (problemi di rete, conflitti di IP, etc.).

E’, inoltre, possibile portare sul segnale video anche l’audio in ingresso e in uscita, e comandare telecamere PTZ direttamente tramite cavo video, semplificando ulteriormente il cablaggio e senza portare cavi dedicati per la gestione audio e comandi.

Infine tutto il cablaggio già presente sui sistemi analogici può essere riutilizzato per impianti HD-CVI, senza i limiti di altre tecnologie su Coassiale (fino a 500mt di portata su coassiale); è quindi possibile, sostituendo semplicemente telecamere e DVR, portare il vostro sistema a FULL-HD o 4K, riducendo di fatto tutti i costi alle telecamere ed al DVR, senza alcuna attività di manodopera particolarmente complessa.

Sistemi Analogici di Videosorveglianza: le Nostre Soluzioni

Scorri con le frecce per vederli tutti oppure clicca sul bottone Tutti i Prodotti


 

Chiamaci